VI settimana della cucina Italiana nel mondo

  • Home
  • -
  • Event Details

VI settimana della cucina Italiana nel mondo

EVENT DESCRIPTION

La Società Dante Alighieri in collaborazione con Aglio, Olio e Peperoncino by Lucia Grasso nell'ambito della VI settimana della cucina Italiana nel mondo vi presenta la ricetta "Gnocchi di farina alla Sorrentina"

GNOCCHI DI FARINA (CAVATI) ALLA
X 4 PERSONE

PER L’ IMPASTO
250gr di farina di grano duro
200gr di farina tipo 00
475gr di acqua bollente
2 cucchiaini di sale

PER IL CONDIMENTO
Olio EVO QB
1lt di passata di pomodoro
2 spicchi d’aglio
1 ciuffo di basilico
2 cucchiaini di sale
250gr di mozzarella fresca
200gr di parmigiano reggiano

PREPARAZIONE
PER L’ IMPASTO
Unite i due tipi di farina e il sale in una ciotola capiente e mescolate. Ponete l’acqua in una pentola e fatela bollire. Poi aggiungetela poco alla volta alla farina mescolando con una forchetta perché è troppo calda per impastarla con le mani. (La quantità di acqua può variare a seconda della forza di assorbimento della farina e dalla stagione).
Quando diventa tiepida continuate ad amalgamare con le mani e mettete l’ impasto sulla spianatoia poi lavoratelo formando un panetto morbido ma consistente. Alla fine coprite con uno strofinaccio e lasciate riposare per almeno 30 minuti.
Nel frattempo mettete a bollire l’acqua per gli gnocchi e preparate la salsa.
PER LA SALSA
In una pentola versate un po’ d’olio d’oliva, sbucciate 2 spicchi d’aglio e metteteli nell’ olio, fate rosolare, quando sono dorati toglieteli e mettete la passata di pomodoro e il sale. Abbassate la fiamma al minimo, lasciate cuocere per 15/20 minuti, poi spezzettate il basilico con le mani e unitelo alla salsa, mescolate e spegnete.

PER LA REALIZZAZIONE DEGLI GNOCCHI
Tagliate a cubetti piccoli le mozzarelle e lasciateli in un colino per far perdere il siero, grattugiate il parmigiano e tenete da parte
Riprendete l’impasto e con il tarocco tagliatene un pezzo piccolo, poi cominciate a rotolarlo sulla spianatoia, senza farina fino a formare un rotolino non troppo spesso. Quindi sempre con il tarocco, tagliate tanti pezzi non troppo grandi e passateli sull’ apposito attrezzo, il rigagnocchi o sui rebbi di una forchetta per formare quella scanalatura tipica di questo formato di pasta, continuate così fino al termine dell’impasto.
Cuocete gli gnocchi in abbondante acqua bollente salata e quando vengono a galla scolateli. In una ciotola ponete un po’ di salsa, unite gli gnocchi e mescolateli delicatamente.
In una pirofila da forno mettete sul fondo un po’ di salsa, poi versate una parte degli gnocchi e sopra mettete una parte di mozzarella e una parte abbondante di parmigiano, poi ancora coprite con il resto degli gnocchi la mozzarella e il parmigiano rimasti, infine ponete in forno preriscaldato a 220°C fino a quando si formi una crosticina dorata sulla superfice.
Togliete dal forno e buon appetito P.S. Gli gnocchi si possono anche congelare da crudi. Basta metterli su un vassoio distanziati tra loro e porli in congelatore, poi una volta induriti, metterli in un sacchetto. Si cuociono senza farli scongelare.
Gli gnocchi di farina nella tradizione Campana si chiamano cavati.

Grazie Lucia Grasso
Aglio, Olio e Peperoncino
https://www.facebook.com/ByLuciaGrasso
L’ esecuzione della ricetta direttamente dalla chef Lucia Grasso la potete vedere nel canale Youtube della Società Dante Alighieri Comitato di Cipro al link:
https://www.youtube.com/watch?v=nFNtit--YpI



Location/map

 Nicosia, la sedi della Società Dante Alighieri

ORGANIZER

Società Dante Alighieri

  • danteal@cytanet.com.cy
  • 22 358 168
  • www.dante.org.cy

Receive our newsletter with invitation for many
cultural events that we are organizing each month